Pages Navigation Menu

Summa 2014, i numeri

summa 2014 alois lageder
Summa 2014, i numeri

Durante la manifestazione Summa 2014, si sono raccolti oltre 37.000 Euro per l’associazione umanitaria Aiutare Senza Confini.

Si è chiusa domenica 6 aprile 2014 la sedicesima edizione di Summa, l’appuntamento annuale organizzato da Alois Lageder presso la sua Tenuta e dedicato ai vignaioli d’eccellenza provenienti da tutto il mondo, che presentano i propri vini in una due giorni di pura eccellenza enologica. Grazie al prezioso sostegno di ospiti e organizzatori, quest’anno la manifestazione, che da anni collabora con Aiutare senza Confini – ONLUS che ha l’obiettivo di aiutare i profughi della guerra birmana – ha raccolto e interamente devoluto all’associazione oltre 37.000 Euro.

Casòn Hirschprunn – il palazzo rinascimentale del XVII secolo di proprietà della famiglia Lageder – ha aperto le porte a circa 2.000 visitatori tra operatori del settore e stampa, italiani e stranieri, che hanno scelto di trascorrere un weekend tra degustazioni di raffinate etichette – incluse le nuove annate di Alois Lageder – e di oli d’oliva d’autore, visite guidate della cantina e dei vigneti, seminari e verticali.

Summa 2014, in particolare, ha reso omaggio ai “90 anni dell’agricoltura biodinamica – 86 anni del marchio Demeter”, dal titolo stesso dell’edizione di quest’anno: il primo piano del palazzo è stato dedicato interamente all’associazione Demeter, presenti con una selezione dei suoi viticoltori biodinamici. La Tenuta di Magrè ha voluto dimostrare in occasione di Summa 14 che la coltivazione biodinamica fornisce risposte concrete a quesiti ancora oggi irrisolti dell’odierna agricoltura ecologica e della società di oggi. “Mi auguro che Summa14 abbia contribuito a sostenere la comunità Demeter e i processi produttivi naturali e sensibili da loro promossi. Per noi è stato un grandissimo piacere cogliere l’occasione della nostra festa per celebrare questo importante giubileo”, conclude Alois Lageder.

Per i visitatori, Summa14 è stata ancora una volta un’occasione unica per entrare in contatto diretto con molti rinomati produttori – che quest’anno erano ben oltre 60 – provenienti da Italia, Germania, Francia, Austria, Portogallo, USA e Nuova Zelanda.

Anche nel 2014 Summa si è basata sul modello dei green event, caratterizzata quindi dal tema dell’ecosostenibilità. La manifestazione è stata pianificata, organizzata e realizzata nel rispetto della tutela ambientale e nel 2014, grazie alla sua organizzazione ecologica, è stata ufficialmente certificata come Going Green Event dall’Agenzia provinciale per l’Ambiente.